La fine del digiuno

“Vieni a cena a casa mia stasera? I miei non ci sono…”
Così mi disse Manuela al telefono quel sabato mattina.Avevamo parlato un’ora abbondante, in cui io gli avevo tenuto discorsi molto strani, quasi tesi a farmi lasciare da lei.Stiamo insieme da poco Manuela ed io, ed agli inizi avevo un po’ paura a stare con lei.Sei mesi fa ho chiuso una storia di tre anni, piena di difficoltà, di rancori, di gelosie, e anche d’astinenza e insoddisfazione sessuale.
In pratica, la mia ex non mi ha mai fatto scopare, e quelle poche cose che facevamo di sesso, non attizzavano manco più di tanto.
E dopo la fine della storia io ci sono stato malissimo, mi sono sentito in colpa, e ho vissuto un po’ come un vedovo per sei mesi.Poi ho incontrato lei, e seppur con mille paure ho deciso di riprovare.
Ma un invito del genere un po’ mi fa paura.Accetto, ma poi quando chiudo il telefono mi fermo a pensare e ricordare un attimo: quanto tempo è che non scopo??Quattro anni cazzo.
L’ultima volta è stata anche la mia prima, con una tipa conosciuta in chat; alla prima uscita insieme, dopo mezz’ora che chiacchieravamo, mi stava tirando un pompino in un parco pubblico; alla seconda uscita me la sono portata a casa e l’ho scopata.Non mi piacque molto, piuttosto squallido.
Poi quattro anni di “zero sessuale” o quasi.
Ora questa storia, quest’invito.Non è detto che succeda qualcosa, ma se succede, mi ricorderò ancora come si fa?E mi piacerà più della prima volta??

Ore 19:00,mi vesto ed esco; mentre sono sui mezzi per raggiungere casa di Manuela mi sento lo stomaco contorcere.Penso mille cose,penso che penso troppo,ma non ne posso fare a meno.
Qualche tempo fa,quando avevo uno stato d’animo più sereno,un invito del genere mi avrebbe mandato a nozze.Mi si sarebbe arrizzato il cazzo solo a sentirmelo proporre.Ora guarda come la sto prendendo!

Arrivo dove ci siamo dati appuntamento,sono in anticipo,ma lei mi raggiunge quasi subito dopo.
La vedo,e d’improvviso mi passa tutto.Alta,1.80 cm circa,quarta di seno,fisico non magro,ma neanche grasso,insomma diciamo genuino,con quei fianchi a cui è molto piacevole aggrapparsi in determinate posizioni…
Indossa un vestito bianco,tipicamente estivo,che mette in risalto il generoso decolté,e da cui s’intravede un perizoma quasi invisibile.
Arriviamo a casa sua,me la fa visitare brevemente,ma entrambi sappiamo che non è quella la priorità della serata,e nemmeno cenare insieme.
Nel giro di pochi minuti siamo in camera da letto dei suoi genitori,con la scusa di guardare un po’ di tv.E mentre lei guarda io comincio a baciarla sul collo,in bocca,lei ci sta,ormai è palese.
Le slaccio il vestito bianco,e appena cade,noto subito che non porta reggiseno,e ha due tette davvero enormi.
La faccio girare:ha un culo da favola,con quel perizoma che gli passa tra le natiche.
Finisco di spogliare lei,e poi mi spoglio anche io.Il mio coso è dritto,ma ho un attimo d’esitazione…vabbè,anche se un po’ arrugginito,voglio dargli fiducia!
La bacio e gli lecco le tette,mentre la sditalino.La sua fica è come tutto il resto di lei:pelosa,quindi genuina.
Gliela comincio a leccare,una cosa che mi ha sempre fatto un po’ schifo,ma con lei mi è venuta spontanea.
La sento che gode,che geme,mi fermo e gli propongo un 69.Accetta subito!Cosa insolita per me,con la mia ex non sarebbe mai stato possibile.
La sento dedicarsi avidamente al mio cazzo,tra ciucciarlo,segarlo e passarselo tra quelle enormi tette,mentre io continuo a leccargli la fica.
Ad un certo punto gli dico “facciamolo”;lei dà l’ok,prendo i profilattici,mi aiuta ad infilarlo (non ricordavo più nemmeno come si faceva questo),si mette sopra di me,e poi mi aiuta ad infilarlo dentro di lei.
La vedo cavalcare furiosamente sopra di me,e gemere.Io mi eccito,mi sono sempre piaciute le ragazze che gridano mentre scopano,e comincio a spingere anche io,afferrandola per quei burrosi fianchi, o a volte concentrandomi sulle sue tette.
Qualche colpo,qualche minuto,e non resisto più,il mio sperma fuoriesce copioso e riempie il preservativo.
Lei si sposta da sopra,guarda il mio cazzo e mi dice “che sborrata che hai fatto”,poi mi bacia,e mi dice “bravo tesoro,stai messo bene lì”.
E’ soddisfatta lei,e sono soddisfatto io.Finalmente il mio digiuno sessuale è finito.Ora mi è venuta proprio tanta fame…